Enogastronomia - dall'Astico al Brenta

Enogastronomia - dall'Astico al Brenta

La Pedemontana Vicentina è terra ricca di prodotti tipici spesso utilizzati per una cucina di consolidata tradizione. Nelle malghe delle montagne di Caltrano, Lugo di Vicenza e Lusiana il latte è lavorato secondo l’antica tradizione, mentre il formaggio Asiago Dop, viene prodotto nelle varianti pressato e allevo.
Breganze è terra degli omonimi, pregiatissimi vini. La strada del Torcolato e dei vini Doc permette di scoprire le aziende vinicole che producono vere delizie del palato, come il Torcolato, ottenuto da uva appassita nei granai.
La prima spremitura si effettua a gennaio. L’evento curato dai confratelli della Magnifica Fraglia del Torcolato, merita di essere visto.
A maggio le colline e la pianura, da Salcedo a Marostica, si rivestono del rosso acceso delle ciliegie che hanno ottenuto il riconoscimento IGT.
Negli assolati colli dall’Astico al Brenta si coltiva anche l’olivo, dal quale si ricava un olio delicato dal profumo intenso.
La ricchezza delle culture garantisce la produzione di diversi tipi di miele come quello di acacia, castagno e millefiori. Tra i prodotti più caratteristici dell’autunno si segnala la castagna e il marrone di Mortisa di Lugo e di Calvene
A fine estate, inziano le feste della terra, quella di San Martino a Breganze invece, si svolge in autunno, a novembre.
Lusiana, patria delle antiche varietà di melo e di pero, ad ottobre ospita una variopinta e profumata mostra-mercato, nell’ambito della rassegna Pomo e Pero.
I “torresani”, curiosa prelibatezza gastronomica, sono gustosissimi giovani piccioni di torre cotti allo spiedo.
Il “pollastrello in tecia” è un piatto molto diffuso e facile da trovare a Fara Vicentino, mentre a Calvene sulle tavole regna il “capretto in tecia” e la carne secca affumicata con bacche di ginepro, tipica delle zone di montagna.
Di recente riscoperta è il valore delle antiche pietanze preparate con le erbe di campo: i “bruscandoli”, le ortiche, gli asparagi di pungitopo, i raperonzoli, le foglie del tarassaco.