Santa Maria di Zugliano

Santa Maria di Zugliano

La pieve di Santa Maria di Zugliano


A un chilometro dalla chiesetta di S. Biagio di Grumolo di Pedemonte, lungo la provinciale, si incontra la Pieve di Santa Maria di Zugliano, titolo attestato nel Quattrocento.
È un antichissimo edificio che, all’esterno, si presenta con un paramento murario in pietra a vista, inserito all’interno di un muro di cinta che un tempo racchiudeva il cimitero. Recenti ritrovamenti, avvenuti nelle immediate vicinanze dell’edificio, di una pavimentazione di epoca tardoromana, in cubetti di laterizio e di numerosi reperti archeologici, tra i quali alcune lucerne e frammenti di mosaico, testimoniano l’antichità del sito e spingono a interrogarci sull’origine della fede nella zona. All’interno brani di affreschi del Duecento con santi ma, soprattutto, un affresco di rara bellezza: La Madonna in trono con le sante Marta e Clara, attribuito alla scuola di Michelino da Besozzo della prima metà del Quattrocento.