Chiesa della natività della B.V. Maria

Chiesa della natività della B.V. Maria



Più comunemente nota come "Ceseta Rossa", la Chiesa della natività fu eretta nel 1470 circa dalla nobile famiglia Da Porto.
Si può considerare un vero gioiello dell'arte gotica; lo stile richiama quello del vicino Castello, essendo evidenti, soprattutto nella facciata, le stesse fasi di passaggio dal gotico al lombardesco.
Internamente la pianta è rettangolare con volta a doppia crociera, mentre l'abside è pentagonale con volta a lunette.
Ha un solo altare, sopra il quale si trova una splendida "ancona" in legno scolpito, divisa in tre riquadri, separati da pilastrini con ricca trabeazione, raffiguranti la Vergine con S. Francesco e S. Bartolomeo. La parte superiore termina in un frontone arcuato, sul cui timpano è rappresentata la figura di Dio Padre, circondata da cherubini.
La chiesetta racchiude numerose testimonianze e le spoglie di alcuni illustri personaggi delle famiglie dei Da Porto e Colleoni.